Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)Español(Spanish Formal International)Deutsch (DE-CH-AT)Florence Russian (CIS)繁體中文Japanese(JP)
Arrivo » Partenza »
Palazzo Pitti
Palazzo Pitti è un bellissimo palazzo nel centro di Firenze ed è situato nella prima grande piazza in quella zona chiamata dai fiorentini "Diladdarno" o " Oltrarno" e situata alle soglie di Boboli. Il palazzo fu commissionato a Filippo Brunelleschi nella seconda metà del XVº secolo, dal banchiere Luca Bonaccorso Pitti. La storia di Palazzo Pitti è lunga, con i vari lavori ed ampliamenti che sono durati circa quattro secoli. La versione attuale di Palazzo Pitti è più grande rispetto alle piccole dimensioni originali del palazzo, costituito da due piani rivestiti in pietra rustica. Il Dorico, lo Ionico e Corinzio contribuiscono interamente ad arricchire lo stile architettonico rinascimentale austero ed equilibrato. Nel 1550 il Palazzo venne acquistato da Cosimo de Medici per adibirlo a sua nuova residenza e nel 1558, Bartolomeo Ammannati fu incaricato di fare il lavoro di rifinitura, inclusa l'aggiunta di grandi finestre nella facciata e la creazione del cortile. La creazione e costruzione del grande giardino di Boboli, così chiamato dalla collina omonima, furono commissionate e realizzate da Niccolò Tribolo. Nel 1565 il Vasari costruì in aggiunta, un ampio corridoio, realizzato affinchè la famiglia potesse andare a piedi dal Palazzo alla Piazza Signoria, protetta da eventuali pericoli di un attacco. Il lavoro continuò sotto la direzione di Giulio da Paragi e nel 1618 il Palazzo venne ampliato con l'aggiunta di altre due costruzioni di due piani ciascuna. La lunghezza attuale del Palazzo si deve ai lavori fatti da Alfonso da Parigi nel 1640. Le Sale di ricevimento a pianterreno nella residenza estiva, sono state decorate durante il periodo del Granduca Ferdinando II ed il primo piano della residenza di inverno inoltre è stato decorato in occasione della cerimonia di nozze con Vittoria della Rovere. Grandi artisti quale Giovanni da Sangiovanni e Pietro da Cortona furono chiamati a rendere il palazzo meravigliosamente regale con la loro messa in opera straordinaria. L'aggiunta finale fatta alla costruzione è stata la Palazzina della Meridiana alla fine del XVIII secolo eseguita in stile neoclassico. Palazzo Pitti con il tempo ha assunto funzioni differenti ed oggi ospita importanti musei visitati dai turisti provenienti da ogni luogo. Con le esposizioni di argento, ceramiche, costumi, carrozze, una Galleria di Arte Moderna ed il Giardino di Boboli, è possibile contemplare lo splendore di un'epoca che è riuscita a rimanere viva attraverso la storia, affinchè oggi noi l'ammirassimo.
 
Firenze
Sab

16°C
Dom

18°C
Lun

19°C

facebook

Powered by: Koobi Booking Engine - Seo per Hotel
p.iva 04180180483