Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)Español(Spanish Formal International)Deutsch (DE-CH-AT)Florence Russian (CIS)繁體中文Japanese(JP)
Arrivo » Partenza »
Ponte Vecchio
Se state visitando Firenze, naturalmente potrete usufruire della vista del fiume Arno, così andate subito sul fiume al Ponte Vecchio.
Il fiume Arno percorre circa 240 chilometri attraverso varie province della Toscana ed è il più grande fiume nella regione. In passato, la città di Firenze veniva allagata regolarmente all'acqua da questo fiume, ma anche recentemente, come il famoso alluvione del 1966. Da allora sono state costruite nuove dighe che hanno notevolmente attenuato il rischio di inondazioni.
Il ponte vecchio originale "Ponte vecchio", che collega le rive del fiume destra e sinistra di Firenze, risale all'epoca romana e originariamente fu costruito in legno. Il ponte medioevale che oggi vediamo, fu realizzato dopo una grande alluvione nel 1333 che ha distrutto l'originale. Ricostruito nel corso di un periodo di oltre 200 anni, gran parte di esso è attribuito all’architetto fiorentino Taddeo Gaddi.
Ponte Vecchio è costituito da tre archi, con l'arco principale di 30 metri e i due archi laterali che si estendono per 27 metri.
Oggi il ponte è caratterizzato anche da molti negozi, principalmente gioiellerie. Questa tuttavia non è una novità poiché qui sin dal medioevo, fabbri, macellai e conciatori hanno messo su bottega, ristorando principalmente i molti soldati che lo attraversavano.
Il commercio sul ponte è cambiato quando la famiglia Medici si trasferì in quest’area nella seconda metà del 1300, non molto tempo dopo la devastante peste nera del 1348, che decimò radicalmente la popolazione. Nel secolo successivo, le cose cominciarono a cambiare drasticamente per la ricchezza e influenza di Medici e nel tardo 1500, i negozi di macelleria, che avevano arrecato un rilevante fattore inquinante al fiume, vennero sostituiti da nuovi negozi costituiti principalmente da orafi e artisti. I negozi e il prestigio del Ponte Vecchio aumentano così costantemente e nello stesso periodo, nel 1565, Cosimo I de Medici realizzò il monumentale "Corridoio Vasariano" costruito dal grande architetto fiorentino Giorgio Vasari. Il corridoio venne realizzato per un chilometro di lunghezza sopra il fiume Arno e connette Palazzo Pitti a Palazzo Vecchio. Il corridoio privato ed esclusivo, che contiene una squisita collezione d'arte, ha consentito ai membri della famiglia Medici di muoversi liberamente tra la loro residenza privata in Palazzo Pitti e Palazzo Vecchio.
 
Firenze
Dom

17°C
Lun

17°C
Mar

16°C

facebook

Powered by: Koobi Booking Engine - Seo per Hotel
p.iva 04180180483